Azione del Programma Operativo  

 

 3.3.3 Sostegno a processi di aggregazione e integrazione tra imprese (reti di imprese) nella costruzione di un prodotto integrato nelle destinazioni turistiche (anche sperimentando modelli innovativi, quali, dynamic packaging, marketing networking, tourism information system, customer relationship management)
Risorse finanziarie disponibili  

 

 € 53.628.686,69, di cui € 7.600,00 destinati a strumenti territoriali
Tipologia di aiuto In esenzione – Regolamento 651/2014
Categoria di aiuto  

Articolo 14 – Aiuti a finalità regionale agli investimenti

Articolo 18 – Aiuti alle PMI per servizi di consulenza

Tipologia beneficiari  

 

Piccole e medie imprese in forma aggregata( min.3 imprese)

Esclusione: imprese che, nei due anni precedenti la domanda di aiuti a finalità regionale agli investimenti, abbia chiuso la stessa o un’analoga attività nello spazio economico europeo o che, al momento della domanda di aiuti, abbia concretamente in programma di cessare l’attività entro due anni dal completamento dell’investimento iniziale oggetto dell’aiuto nella zona interessata.

Settori ammissibili

Classificazione per sezioni Ateco

I – Attività dei servizi di alloggio e ristorazione

N – Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese

R – Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento

 

Codici Ateco esclusi Sono esclusi dall’ammissione a contributo i progetti presentati da imprese appartenenti ai seguenti settori di

attività:

* settore della pesca e dell’acquacoltura;

* settore della produzione primaria di prodotti agricoli;

* settori siderurgico, del carbone, della costruzione navale, delle fibre sintetiche, dei trasporti e delle relative infrastrutture, nonché della produzione e della distribuzione di energia e delle infrastrutture energetiche

 

Tipologia di intervento finanziabile L’azione sosterrà le imprese che operano in forma aggregata nel settore turistico attraverso il finanziamento di investimenti materiali e immateriali finalizzati a esempio a : organizzazione di prodotti e pacchetti turistici ; adeguamento dei sistemi informativi e dei relativi servizi, azioni di web marketing, web reputation, e-commerce; predisposizione di materiali multimediale, realizzazione di iniziative di ospitalità ed educational tour

 

Soglia di investimento MAX € 1.000.000,00
Spese ammissibili/spese non

ammissibili

Sono ammissibili i seguenti costi: a)i costi per gli investimenti materiali e immateriali così come gli stessi sono definiti all’Art. 2 del Reg. 651/2014 ai punti 29 e 30;

Sono altresì finanziabili le seguenti voci di spesa ammissibili sulla base di quanto previsto dall’Art. 18 del Reg. 651/2014 ((tali servizi non sono continuativi o periodici ed esulano dai costi di esercizio ordinari dell’impresa connessi ad attività regolari quali la consulenza fiscale, la consulenza legale o la pubblicità):

a) costi di consulenza e assistenza tecnica specialistica

 

Procedure Procedura valutativa – a sportello
Forme del contributo Contributo in conto capitale
Intensità massima di aiuto o aiuto

massimo concedibile

45% piccole imprese; 35% medie imprese; 25% grandi imprese.

Nel caso di applicazione dell’Art 18 l’intensità massima è quella prevista dallo stesso articolo(50%). In ogni caso, relativamente ai costi per consulenza e assistenza specialistica gli stessi saranno agevolati nella misura max di 15.000,00 euro.

 

Requisiti di ammissibilità Requisiti di ricevibilità/esclusione della proposta• Rispetto delle modalità e della tempistica di presentazione del progetto e della relativa documentazione. • Conformità con la normativa in materia di Aiuti di Stato e adempimenti da parte del beneficiario per il rispetto della normativa suddetta. • Rispetto, per interventi in materia ambientale, delle norme per l’accesso al finanziamento UE e nazionali in materia di Ambiente, in particolare della Direttiva 92/43/CEE per gli interventi ricadenti nella Rete Natura 2000; Requisiti di ammissibilità del soggetto proponente • Eleggibilità del soggetto proponente sulla base di quanto previsto dal PO e dalla procedura di bando [es. dimensioni dell’impresa, forma aggregata delle imprese richiedenti); Requisiti di ammissibilità del progetto/operazione • Rispondenza del progetto alle azioni, finalità, territorio di riferimento e categorie previste nel PO e nell’avviso; • Ubicazione dell’intervento nel territorio regionale, fatti salvi i casi regolamentati dall’art. 70.2 del Reg. UE 1303/2013 e i casi previsti dalla normativa sugli aiuti di stato. • Coerenza degli investimenti con la Strategia Regionale dell’innovazione per la specializzazione S3 (laddove applicabile) • Coerenza rispetto alle disposizioni in materia di cumulo (art 65, comma 11 Reg 1303/13) • Osservanza dei criteri di demarcazione con l’utilizzo degli altri fondi per quanto riguarda la categoria dei beneficiari e/o la tipologia di intervento • Osservanza delle disposizioni in materia di ammissibilità delle spese per gli interventi cofinanziati dai Fondi Strutturali e di Investimento Europei • Osservanza delle disposizioni in tema di concorrenza, e appalti pubblici • Impegno al rispetto delle disposizioni in materia di informazione, pubblicità e monitoraggio degli interventi cofinanziati dai Fondi Strutturali e di Investimento Europei Criteri di ammissibilità specifici • Operazione rispondente alla definizione di investimento iniziale prevista dal Regolamento di esenzione; • Rispetto delle disposizioni contenute nel Regolamento (UE) n. 651/2014 del 17 giugno 2014 (regolamento di esenzione) ovvero delle disposizioni contenute nel Regolamento (UE) n. 1407 del 18 dicembre 2013 (regolamento relativo agli aiuti de minimis) • Operazione presentata da aggregazioni di imprese • Operazione rientrante nelle aree identificate dalle “Linee strategiche e di indirizzo politico per la programmazione dello sviluppo della Sicilia” dell’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo.

 

Criteri di selezione Qualità della proposta progettuale (attendibilità e congruenza della proposta; coerenza della proposta con le condizioni economico-finanziarie, produttive e di mercato del bacino di utenza di riferimento, ecc.)

Punteggio max 25

Qualità e solidità del processo di aggregazione e integrazione tra imprese;

Punteggio max 25

Effetto atteso in termini di sostegno alla competitività

Punteggio max 15

Effetti sociali attesi (contributo a finalità di tipo sociale quali educativo-culturale, occupazionale, etc.)

Punteggio max 15

 
Criteri di premialità Integrazione con la pertinente area tematica della S3 regionale

Punteggio max 5

Sviluppo di modelli di business che comportino un minore impatto ambientale o che siano caratterizzati da una gestione più sostenibile dal punto di vista ambientale

Punteggio max 5

Ottenimento del rating della legalità

Punteggio max 5

Capacità di integrazione con le politiche regionali di sviluppo turistico e promozione

Punteggio max 5

Tipo utente
aziendaprivatoassociazione/sindacatoprofessionistacaf/patronatocondominio

Protoddo/servizio/professione

Cosa potrebbe servirti?
informazioni su bandi specificiprogettazionericerca partnerstudi di fattibilitàmonitoraggio opportunitàaltro

Ho letto e accetto le condizioni stabilite dalla "privacy policy" consultabile all'indirizzo www.solveadvice.come/privacy.